Attività integrative del corso C.A.T.

“Progettazione Costruzioni Impianti” è una delle discipline fortemente caratterizzanti il corso di studi Costruzioni Ambiente Territorio.
La vastità degli argomenti da trattare è una miniera di occasioni per avviare attività integrative ed uscite didattiche che possono interessare anche le altre materie del secondo biennio e del quinto anno.

Per l’anno scolastico in corso la prof.ssa Dolores Barro ha proposto le visite a:

  • 15ma Mostra Internazionale di Architettura “Reporting From The Front”, curata da Alejandro Aravena, a Venezia;
  • mostra “Architettura e territorio” e a Ca’ Spineda presso Fondazione Cassamarca a Treviso;
  • Risiera di San Sabba di Trieste e Foiba di Basovizza intitolata “I luoghi della storia e dell’architettura”;
  • Tempio e alla Gipsoteca di Antonio Canova a Possagno (TV);
  • la partecipazione al Torneo del Paesaggio 2017 del FAI intitolato “Paesaggi e strade d’Italia”.

Entro la fine dell’anno è ancora previste la visita al Centro Appiani di Treviso.

Anche negli anni scolastici passati sono state svolte uscite didattiche di approfondimento di temi inerenti la storia dell’architettura:

  • le architetture di Carlo Scarpa: Tomba Brion ad Altivole (TV) e Fondazione Querini Stampalia a Venezia;
  • Vicenza palladiana: teatro Olimpico, Basilica Palladiana, Palazzo Barbaran Da Porto e la mostra sul Presidente Thomas Jefferson architetto;
  • Museo Mart di Rovereto (TN) e mostra sull’architetto Alvaro Siza;
  • Villa Barbaro a Maser (TV).

E’ scontato ovviamente ricordare che annualmente si organizza almeno una visita a un cantiere edile.

Taggato con: , ,
Pubblicato in CAT
Archivio articoli